Che differenza c'è tra APE Standard e APE Premium?

La Certificazione Energetica Standard calcola il fabbisogno energetico dell'immobile considerando tutti gli aspetti costruttivi ed impiantistici di progetto. In base al fabbisogno annuo così calcolato, il certificato attribuisce all'immobile una Classe Energetica e accenna possibili interventi migliorativi.

La Certificazione Energetica Premium impiega l'analisi termografica per verificare lo stato effettivo della costruzione, in particolare l'eventuale presenza di criticità occulte come ponti temici, infiltrazioni, zone di potenziale condensa, difetti di isolamento. Inoltre la Certificazione Premium suggerisce e valuta più soluzioni migliorative, ricalcolando il fabbisogno energetico nelle varie ipotesi. La scelta degli interventi da adottare potrà quindi basarsi razionalmente sul calcolo preciso del risultato ottenibile e quindi del ritorno dell'investimento per ciascuna soluzione, adottata singolarmente o in combinazione con altre.

Mentre l'APE standard assolve pienamente all'obbligo di legge per le compravendite e le locazioni, l'APE Premium permette un'analisi molto più approfondita che garantisce il compratore e difende il valore commerciale dell'immobile venduto. APE Standard e APE Premium soddisfano quindi ogni esigenza. La tabella seguente riporta schematicamente le prestazioni incluse nelle due certificazioni. 

 

APE  Standard 

APE  Premium 

Sopralluogo per rilievi

Certificato a norme CENED 



Calcolo fabbisogno energetico

Attribuzione Classe Energetica

Calcolo fabbisogno con azioni correttive

No

Classe Energetica risultante con azioni correttive

No

Analisi Termografica

No

Verifica efficienza isolamento e infissi

No

Verifica efficienza radiatori, pannelli, fancoil

No

Rapporto dettagliato del ritorno dell'investimento delle azioni correttive suggerite

No