Raggi X?

La termografia non vede attraverso i muri.

Ma sembra che sia dotata di raggi X, perché i tubi percorsi da acqua riscaldano o raffreddano la superficie di muri e pavimenti e quindi con la termografia diventa visibile il loro percorso. In caso di perdita, le zone bagnate conducono maggiormente il calore e la zona interessata può essere così individuata.

Molto spesso la perdita diventa ben visibile sotto forma di macchie di umidità. Anche in questo caso la termografia può dare utili indicazioni perché rileva tracce di umidità invisibili altrimenti. Tracce che possono indicare il percorso dell'acqua e quindi l'origine della perdita. L'esempio illustra un cartongesso colpito da due singole gocce d'acqua: quella più definita è stata fatta cadere sul lato anteriore, l'altra sul lato posteriore.

IRV GCP 22